Ultim'ora Esteri dal Corriere.it

Corriere della sera online
  1. Nel giorno in cui la Corte Ue ha precisato che Londra può decidere di interrompere il processo di uscita dall’Ue unilateralmente, arriva la clamorosa decisione della Premier, che nel pomeriggio riferisce al Parlamento
  2. Il governo va sotto per tre volte in Parlamento, il nodo Irlanda. L’intesa con l’Ue appesa a un filo. La battaglia per sostituire la premier.
  3. Ogni gruppo garantisce per sé, e per nessun altro. Ogni gruppo sostiene cose in apparenza discordanti tra loro. L’unico collante è la protesta radicale
  4. Al via il dibattito a Westminster di cinque giorni. Settimana prossima il voto, probabile che May punti a un secondo voto in gennaio
  5. Il fondatore del movimento di sinistra Place Publique: «Non è colpa solo di Macron, paghiamo 40 anni di fallimenti. Ma lui, con uno stile arrogante e alcune misure ingiuste, è stato il fiammifero gettato su un barile di polvere da sparo
  6. L’economia britannica si contrarrà di quattro punti percentuali in 15 anni. Brutte notizie per i sovranisti nostrani ma la fine della libera circolazione resta il valore aggiunto per la Brexit
  7. L’attrice americana si è fatta fotografare tra la folla di manifestanti davanti alla chiesa di Saint Augustin, poi ha postato l’immagine sul suo account Instagram
  8. La figlia del colosso delle telecomunicazioni cinese chiede la libertà su cauzione, in attesa della lunga procedura per l’estradizione chiesta dagli Usa. Tentata intrusione in una delle sue due ville canadesi offerte come contropartita dalla difesa
  9. In un audio ascoltato dalla Cnn gli ultimi strazianti momenti di vita del giornalista saudita dissidente ucciso nel consolato di Riad a Istanbul da agenti del suo Paese
  10. L’appello del segretario Guterres in apertura del vertice. L’accordo approvato da 164 Stati tra tante sedie vuote, anche quella dell’Italia. La ratifica il 19 dicembre a New York