Ultim'ora Cronache dal Corriere.it

Corriere della sera online
  1. Ci saranno 28 gradi su quasi tutte le città della Pianura padana, da Milano a Trieste, 25 gradi a Torino e Bologna, 27 a Firenze. Il record sarà sulle valli del Trentino Alto Adige: con picchi fino a 30 gradi. Da domenica temperature in calo
  2. Si stringe il cerchio attorno al capo di Cosa Nostra. In manette presunti affiliati al boss operanti nel Trapanese. Le accuse vanno dall’estorsione all’associazione mafiosa. E spuntano intercettazioni in cui si ricordano Riina e l’uccisione del piccolo Di Matteo
  3. Il filmato delle umiliazioni è diventato virale: il ragazzo lancia una serie di invettive al docente, che non reagisce
  4. Il racconto dell’imprenditore trentino che ha sparato all’amico in una battuta di caccia in Ungheria: «Tragico incidente, sono inciampato e mi è partito il colpo». Dopo 4 mesi ai domiciliari, la fuga dall’Ungheria per una svista della giustizia: «Lì non torno più»
  5. «Caccia» allo sconosciuto che martedì ha giocato il tagliando vincente del concorso Superenalotto. Fabrizio Sunseri e Sabrina Savarino, titolari della rivendita fortunata, raccontano che il fortunato avrebbe acquistato la schedina verso le 8 e 30
  6. Il caso dell’incidente aereo negli Stati Uniti e le maschere dell’ossigeno indossate male. I viaggiatori ignorano gli assistenti di volo. Gli esperti: è un problema da risolvere
  7. Dopo gli arresti di lunedì per voto di scambio parla il giornalista siciliano, sotto scorta da tempo, che aveva accusato Gennuso di aver avuto contatti durante la campagna elettorale delle Regionali. Il politico era finito nell’elenco degli «impresentabili» del M5S
  8. Entro il 15 maggio bisogna mettersi in regola sennò la multa può arrivare a 1.700 euro. Le perplessità sulle tempistiche dell’Associazione sostenitori ed amici della polizia stradale: «Siamo l’unico Paese in Europa e questo sistema non ci piace per niente»
  9. Sequestro milionario delle fiamme gialle: 44 immobili, terreni, partecipazioni societarie a 3 indagati fra cui l’ex presidente del Pomezia calcio, Raffaele Di Mario. Le indagini ruotano sul crac della banca Tercas e sulle bancarotte fraudolente del Gruppo Dimafin