È stato un incontro molto partecipato quello organizzato dal Laboratorio della Politica domenica 7 Aprile sul nuovo Piano Regolatore Generale, attualmente all’esame del Consiglio Comunale.

Dopo l’illustrazione da parte del relatore delle linee essenziali del progetto, i cittadini hanno avanzato molteplici rilievi critici, essenzialmente incentrati sui seguenti aspetti: dimensionamentmo; formulazione dello strumento urbanistico senza il necessario coinvolgimento della cittadinanza; ancata previsione di strumenti ed incentivi per il recupero del patrimonio edilizio esistente; difficoltà di attuazione degli interventi previsti nelle aree risorsa.

Vi sono stati anche interventi che hanno sottolineato gli aspetti positivi dello strumento urbanistico e la necessità che la città venga comunque dotata di un Piano moderno (ponendo così fine alle distorsioni connesse alla vigenza di un Piano risalente agli anni 60.